Passato di verdure

Queste sono preparazioni a base di verdura che viene cotta a vapore o bollita e poi passata.

Al passato di verdura si aggiungono condimenti come olio o burro, dado o estratto vegetale e si servono sia lisci, sia accompagnati da pasta, riso, orzo, fiocchi d'avena, crostini di pane.

La cottura a vapore delle verdure avviene dopo che queste sono state pulite, lavate sotto l'acqua corrente e tagliate a pezzetti medi.

 

Vengono quindi messe nell'apposito cestello del quale sono fornite le pentole a pressione o in quello in dotazione a pentole speciali per la cottura a vapore.

 

L'altro sistema è quello di bollire le verdure proprio come si fa per il minestrone, solo che in questo caso non si parla quasi mai di soffritto; le verdure vengono lessate in poca acqua e poi passate.

 

Un passato di verdura ben riuscito prevede che le verdure non si vedano affatto e che i sapori siano ben amalgamati tra loro; per ottenere ciò, occorre utilizzare o la frusta elettrica o un frullatore.

 

Una volta passate le verdure, si aggiunge l'olio o il burro, in alcuni casi anche la panna o lo yogurt.

 

La scelta tra il dado o l'estratto vegetale per arricchire il sapore è affidata solo al gusto personale.

 

Un altro sistema per ottenere un passato di verdura è quello di tritare con uno dei tanti tritatutto elettrici le verdure direttamente da crude, raccogliere il purè ottenuto, mescolarlo a del brodo e metterlo in una pentola dove verrà portato a ebollizione.

 

In questo caso sia la preparazione che la cottura sono molto più veloci. Il condimento è solo l'olio di oliva che verrà aggiunto crudo all'ultimo momento.

 

Quest'ultimo modo di fare un passato permette alle verdure di mantenere intatte tutte le proprietà che possiedono.

 

Una curiosità è rappresentata da alcuni passati fatti con verdure crude e serviti freddi come, per esempio, il famoso gazpacho spagnolo.

 

Le verdure più adatte per queste preparazioni prettamente estive sono i pomodori, i peperoni, le carote, la lattuga, i cetrioli, i cuori di sedano bianco, l'aglio e la cipolla.

Passati di verdure: 4 ricette facili.

Passato di verdure ricetta 1
Passato di verdure

Passato di verdure miste.

  • Dosi per 4 persone
  • Tempo occorrente: 1 ora e 1/2
  • Piatto di facile esecuzione

Ingredienti:

  • patate g 300
  • fagioli e piselli sgranati g 200
  • 1 pezzo di zucca g 150
  • burro g 70
  • 2 zucchine
  • 2 coste
  • di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 porro
  • crostini di pane.
  • 2 litri circa di brodo

Procedimento:

 

Lessate tutte le verdure tagliate a pezzi e i legumi in un litro circa di brodo; passate il tutto al setaccio, aggiungete il rimanente brodo e fate bollire per qualche minuto.

 

 

Incorporate, fuori dal fuoco, 30 grammi di burro a pezzetti, mescolando con una frustina. Servite il passato di verdura con i crostini di pane fritti nel rimanente burro.

Passato di patate.

passato di patate ricetta 2
Passato di patate
  • Dosi per 4 persone
  • Tempo occorrente: 2 ore
  • Piatto di facile esecuzione

Ingredienti:

  • patate g 800
  • carotine novelle g 100
  • parmigiano grattugiato g 70
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipollina
  • 1 litro e 1/2 circa di brodo di carne
  • 1/5 di litro di panna liquida
  • burro g 30
  • pepe nero in grani appena macinato
  • sale

Procedimento:

 

Lessate nel brodo le patate e le carote tagliate a pezzi.

 

Fate soffriggere il burro con la cipolla e il sedano tritati, unite le patate e le carote passate al setaccio e diluite con il brodo: salate, pepate, portate all'ebollizione e togliete dal fuoco.

 

Incorporatevi la panna, rimescolate e portate in tavola passando a parte il parmigiano.

 

Passato di carote.

passato di carote ricetta 3
Passato di carote
  • Dosi per 4 persone
  • Tempo occorrente: 1 ora e 1/2
  • Piatto di facile esecuzione

Ingredienti:

  • carote novelle g 800
  • burro g 80
  • 1 cipolla
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 cuoricino di sedano bianco
  • 1 cucchiaiata di prezzemolo tritato finemente
  • brodo di carne o brodo vegetale
  • latte o panna liquida
  • crostini di pane dorati nel burro
  • pepe
  • sale

Procedimento:

 

Raschiate le carote, lavatele e affettatele piuttosto sottili. Tritate la cipolla e mettetela ad appassire in mezz'etto circa di burro.

 

Prima che incominci a colorire unitevi carote, aggiungete il cuore di sedano intero legato a mazzetto insieme al prezzemolo, salate, pepate e coprite a filo con brodo.

 

Coperchiate e fate cuocere lentamente fino a quando le carotine saranno divenute tenere.

 

Passate le carote al setaccio, dopo aver eliminato il mazzetto degli aromi, riversate il passato nella casseruola, diluitelo a piacere con un po' di brodo e un po' di latte o panna e mettetelo a riscaldare sul fuoco basso.

 

 

Prima di servire aggiungete il prezzemolo tritato e servite il passato di carote con i crostini di pane dorati nel burro, attimo prima di gustarlo.

Passato freddo di pomodori.

Passato freddo di pomodori ricetta 4
Passato freddo di pomodori

 

 

 

  • Dosi per 4 persone
  • Tempo occorrente: 40 minuti
  • Piatto di facile esecuzione 

Ingredienti:

  • 4 o 5 pomodori maturi e polposi
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaiata di basilico tritato
  • 1 piccolo cetriolo
  • un poco di zucchero
  • 4 o 5 cucchiaiate di panna liquida
  • il succo di 1/2 limone
  • 1 cucchiaino di salsa worcester
  • pepe, sale

Procedimento:

 

Scottate i pomodori un attimo in acqua bollente, sbucciateli, privateli dei semi, tagliateli a pezzi e passateli al setaccio raccogliendo il passato in una terrina.

 

Aggiungetevi un cucchiaino scarso di zucchero e ponete la purea a raffreddare in frigorifero.

 

Tritate la cipolla, mettetela in una garza, strizzatela per farne uscire il succo e unitelo al passato; salate, unite la salsa worcester, il succo di limone, quattro o cinque cucchiaiate di panna liquida, pepe e sale.

 

Mescolate bene il tutto e versate il passato di pomodoro in una zuppiera. Aggiungete all'ultimo il cetriolo tagliato a dadini, rimescolate e cospargete di basilico.

 

Le ricette di sabry

loading...

Scrivi commento

Commenti: 0