Dieta delle fibre 1.400 calorie

La dieta delle fibre  apporta circa 1.400 calorie al giorno e permette di perdere fino a tre chili in un mese. Le fibre hanno un apporto calorico irrilevante perché sono quasi completamente indigeribili, ma nonostante non apportino vere sostanze nutritive le fibre, che si dividono in solubili e insolubili, sono importantissime.


Dieta delle fibre menu settimanale completo
Fibre

Una dieta ricca di fibre, quindi con molta frutta e verdura oltre che cereali (pasta e riso integrali, cereali da colazione), è il rimedio più naturale contro l'irregolarità intestinale.

 

Le fibre aiutano l'efficienza delle funzioni dell'intestino e combattono la stipsi.

 

Bisogna anche bere molto, per aumentare l'effetto delle fibre insolubili amiche del cuore.

 

Le fibre sono anche amiche del cuore. Studi recenti dimostrano che riescono a ridurre i grassi, e in particolare, del colesterolo nel sangue e quindi a prevenire anche le malattie cardiovascolari.

 

Una dieta in cui si tagliano, senza esagerare, i cibi grassi e gli eccessi di proteine e si aumentano nello stesso tempo cereali integrali, frutta e verdura è valida anche per questo motivo.

 

Un buon apporto di fibre è fondamentale in una dieta ipocalorica. Le fibre fanno sentire più sazie, aumentando la massa del cibo, senza però far salire l'apporto calorico. Inoltre rallentano l'assorbimento degli zuccheri e quindi la produzione di insulina.

 

Per questo per esempio consumare la frutta intera rallenta l'assorbimento del fruttosio mentre lo stesso non accade bevendo un succo di frutta. Questo più lento assorbimento riduce i picchi glicemici, responsabili degli attacchi di fame.

Dieta delle fibre menù settimanale

BEVANDE E CONDIMENTI

Nella dieta delle fibre per condire e cucinare usare due cucchiai di olio extravergine di oliva al giorno. Succo di limone e aceto possono essere utilizzati liberamente per condire i cibi, così come si possono adoperare, se piacciono, erbe aromatiche e spezie per insaporire le ricette. Bere acqua ai pasti e durante la giornata. Té e tisane non zuccherate possono essere assunte liberamente.

 

TUTTI I GIORNI

Colazione: latte di riso o di avena (150 ml) con 20 g di fiocchi d'avena e un frutto (150 g)

Spuntini: uno yogurt magro (125 ml) a metà mattina, un frutto (150 g) a metà pomeriggio, un quadretto di cioccolato fondente (10 g) dopo cena.

 

LUNEDÌ

Pranzo: insalata di peperoni crudi, cetrioli alla julienne e lattuga, condita con uno yogurt magro e limone; pane azzimo (40 g); frutta di stagione (150 g).

Cena: zuppa di orzo e zucchine preparata con 50 g di orzo, cipolla a fette e zucchine; cicoria lessa; 150 g di orata al forno.

 

MARTEDÌ

Pranzo: insalata di radicchio rosso e verde; 100 g di ricotta fresca; pane azzimo (40 g); frutta di stagione (150 g).

Cena: minestrone di riso, preparato con 50 g di riso e verdure miste; 100 g di petto di pollo ai ferri; carote al vapore.

 

MERCOLEDÌ

Pranzo: insalata belga; 100 g di fiocchi di latte magro; pane azzimo (40 g); frutta di stagione (150 g).

Cena: zuppa di farro e verza, preparata con 50 g di farro, verza e cipolla a fette; 150 g di nasello al vapore condito con succo di limone; melanzane grigliate.

 

GIOVEDÌ

Pranzo: insalata di pomodori, condita con olio e origano; 100 g di formaggio fresco tipo primosale; pane azzimo (40 g); frutta di stagione (150 g).

Cena: minestrone preparato con 50 g di pasta e verdure miste; 150 g di dentice agli aromi, preparato al cartoccio con salvia e rosmarino; broccoli al vapore

VENERDÌ

Pranzo: insalata di carote e rucola; uno yogurt magro; pane azzimo (40 g); frutta di stagione (150 g).

Cena: minestra di patate e finocchi, preparata con 250 g di patate, finocchi, aglio, olio e aromi; 2 uovo sode; verdure miste grigliate.

 

SABATO

Pranzo: pasta al ragù, preparata con 50 g di maccheroni e 80 g di carne di vitello magra macinata; cavoletti di Bruxelles al vapore.

Cena: 150 g di sogliola ai ferri; indivia; pane azzimo (40 g); frutta di stagione (150 g).

 

DOMENICA

Pranzo: risotto ai funghi, preparato con 50 g di riso, funghi, aglio, prezzemolo e olio extravergine di oliva; zucca al forno.

Cena: 100 g di arrosto di tacchino; insalata di finocchi e carote; pane azzimo (40 g); frutta di stagione (150 g).

Dieta di mantenimento di 15 giorni

Dopo il mese di dieta delle fibre si può seguire per 15 giorni un programma di mantenimento da 1.600 calorie aumentando a 3 cucchiai di olio extravergine di oliva il condimento, a 50 g la porzione di pane azzimo del pranzo e a 100 g la porzione di pasta, riso o altri cereali della cena.

Frutta e verdura anti-age.

 

Frutta e verdura essendo molto ricche di vitamine e sali minerali e quindi dei formidabili anti-age difendono la bellezza e la salute di pelle e capelli. In particolare la vitamina C, contenuta in alta percentuale, nei broccoli, cavoli, agrumi, kiwi, fragole, spinaci.

 

Rinforza i sistemi di difesa dell'organismo, aiuta la funzionalità dei capillari e contrasta la formazione dei radicali liberi, sostanze responsabili dell'invecchiamento.

 

Anche il beta-carotene, invece, un precursore della vitamina A è un importante antiossidante.

 

I vegetali apportano anche "acqua" che idrata e fornisce minerali come il potassio (presente nei legumi, nei cereali integrali, nelle patate, nelle banane, nella frutta secca)» Un altro anti-età naturale è la vitamina E.

 

La contiene in buone quantità l'olio extravergine di oliva. I flavonoidi, che proteggono dalle malattie cardiocircolatorie e dai danni del colesterolo nel sangue, si trovano, poi, nei frutti di bosco, fra cui il mirtillo, nel té verde, limoni, prugne, albicocche, vino rosso.



Scrivi commento

Commenti: 0