Dieta brucia grassi

Con questa dieta brucia grassi otterrai non soltanto una perdita di peso, ma anche una completa depurazione dell'organismo.

Basata sulla scarsa assunzione di grassi, riduce i livelli di colesterolo e protegge il cuore.


Dieta brucia grassi

Si tratta di una cura basata esclusivamente sugli alimenti e non sui farmaci e che, tra gli altri obiettivi, mira a ridurre la massa del tessuto adiposo, cioè, il grasso.

 

Per trame il massimo giovamento bisogna seguire la dieta brucia grassi rigorosamente ed essere costanti.

 

Gli unici nemici della dieta brucia grassi sono i carboidrati, ma solo se consumati in eccesso, poiché la loro smoderata assunzione arresta notevolmente lo smaltimento dei grassi dal nostro corpo.

 

Non è una dieta che li proibisce e li riduce drasticamente, ma esige moderazione e rigore nel consumarli.

 

Non aver paura di soffrire la fame o di annoiarti con questa dieta, poiché prevede un'alimentazione molto variata, apportando tutti quei nutrienti, vitamine e minerali indispensabili all'organismo.

Per ottenere il massimo risultato da questa dieta, si consiglia di fare qualche esercizio di ginnastica, almeno per 15/30 minuti al giorno.

 

Tieni presente che l'energia impiegata con l'attività fisica brucerà i grassi del tessuto adiposo.

Come quasi tutte le diete, anche questo programma è consigliato soltanto alle persone in buono stato di salute, senza problemi endocrini, epatici o cardiaci.

L'ipertensione, invece, non rappresenta una controindicazione.

 

L’attività fisica brucia i grassi

L'attività fisica è molto importante se si vuole avere successo con la dieta brucia grassi.

Se chi la segue è una persona sedentaria, potrà sperare soltanto in un dimagrimento limitato.

Perciò, si consiglia di fare un po' di esercizio, sia pure solo camminare a passo moderato, per 20-30 minuti al giorno.

 

Consigli

È meglio fare un maggior numero di pasti leggeri che pochi e molto abbondanti.

Distribuire i pasti nei corso della giornata apporta un duplice beneficio: da una parte, riduce l'ansia e la fame e, dall'altra, regolarizza il funzionamento dell'apparato digerente.

Stabilisci l'orario dei pasti, anticipandoli il più possibile.

 

Alle 8.00 di mattina la colazione; alle 13.00 il pranzo e alle 20.30 la cena.

Elimina tutti gli zuccheri (pane, pasta, frutta), eccetto quelli previsti espressamente dalla dieta.

Prova a ridurre al massimo l'assunzione di grassi (20 g di olio è la quantità massima consentita).

Mangia alimenti ricchi di proteine come carne e pesce.

Calcola la quantità ideale di proteine in base al peso e al sesso.

La misura ottimale sono 0,75 g per ogni chilo di peso, al giorno.

La dieta brucia grassi ne fornisce un po' di più, ma non arriva a un grammo.

Rispetta le seguenti quantità: da 150 a 200 g di carne o pesce e 200 g. di verdure con un cucchiaio di olio d'oliva.

 

Questi sono i gruppi di alimenti inclusi nella dieta brucia grassi e, all'interno di ciascun gruppo, indichiamo quelli più raccomandati.


VERDURE: asparagi, melanzane, cavolo cappuccino, lattuga, carote, pomodori, peperoni e carciofi.

CARNI: manzo, vitello, maiale, pollame (pollo, tacchino ecc.), prosciutto crudo, carni affumicate, viscere (fegato, cuore, lombata, cervella, lingua... ma solo due volte a settimana) e agnello.

PESCI: sono permessi tutti, ma è preferibile optare per quelli più magri come merluzzo, nasello, gallinella ecc..

UOVA: a la coque o in tegame.

FORMAGGI: tutti i formaggi magri e poco stagionati.

GRASSI: le quantità massime fissate dalla dieta, di margarina, olio e burro.

CONDIMENTI: sale, pepe e mostarda di senape non dolce.

DOLCIFICANTI: tutti quelli artificiali, poveri di calorie.

BEVANDE: acqua minerale, té e caffè.

Dieta brucia grassi, menu settimanale tra 1200 e 1500 calorie

Sponsorizzato

La dieta brucia grassi dura un mese, si possono perdere da 3 a 4 chili con un menu tra le 1200 e 1500 Kcal.

 

Lunedì

Colazione: caffè o té senza zucchero o con saccarina, un'arancia (120 g senza buccia).

Pranzo: minestra con fedelini (20 g di pastina pesata a crudo), un uovo strapazzato con 200 g di spinaci, 100 g di carne alla piastra, 150 g di insalata verde, una fetta di pane (10 g) e una pera (100 g senza buccia).

Cena: minestra di verdure (200 g di verdura pesata a crudo), 120 g di carne di vitello alla piastra, insalata di scarola (150 g), 50 g di formaggio fresco, una fetta di pane (10 g) e una mela (120 g senza buccia).


Martedì

Colazione: caffè o té senza zucchero o con saccarina, un'arancia (120 g senza buccia)

Pranzo: minestra con pastina (20 g di pastina pesata a crudo), 100 g di piselli con un uovo, 100 g di carne alla piastra 50 g di spinaci in insalata, un'arancia (120 g senza buccia).

Cena: minestra di punte di asparagi, verdura lessa (200 g di verdura pesata a crudo), 100 g di prosciutto cotto senza grasso, 150 g di insalata scarola, una fetta sottile di pane (10 g) e una pera (100 g senza buccia).


Mercoledì

Colazione: caffè o té senza zucchero o con saccarina, una pera (100 g senza buccia).

Pranzo: insalata di pasta (20 g di pasta a crudo), un uovo a la coque, 150 g. di insalata verde, 50 g di formaggio fresco, una fetta sottile di pane (10 g) e una mela (120 g senza buccia).

Cena: minestra di verdure (200 g di verdura pesata a crudo), 120 g di carne di vitello alla piastra, 150 g di insalata verde, una fetta di pane (10 g) e un'arancia (120 g senza buccia).


Giovedì

Colazione: caffè o té senza zucchero o con saccarina, una pera (100 g senza buccia).

Pranzo: minestra di riso (20 g di riso pesato a crudo), 150 g di pesce lesso e condito con un cucchiaio raso di maionese, 150 g di insalata scarola, una fetta sottile di pane (10 g) e 1 arancia (120 g senza buccia).

Cena: minestra con pastina (20 di pastina pesata a crudo), mezzo uovo sodo con 120 g di insalata verde, 120 g di carne alla piastra, verdure lesse (200 g di verdura pesata a crudo), una fetta di pane (100 g) e una mela (120 g senza buccia).


Venerdì

Colazione: caffè o té senza zucchero o con saccarina e una pera (120 senza buccia).

Pranzo: 100 g di punte di asparagi, 150 g di pesce lesso e condito con un cucchiaio raso di maionese, 150 g di insalata scarola, 50 g di formaggio fresco. una fetta di pane (10 g), un'arancia (120 g senza buccia).

Cena: insalata di riso (20 g di riso pesato a crudo), un uovo a la coque, verdura lessa (200 g di verdura pesata a crudo), una fetta di pane (10 g), una mela (120 g senza buccia), un bicchiere di latte (200 cc.).


Sabato

Colazione: caffè o té senza zucchero o con saccarina e un'arancia (120 g senza buccia).

Pranzo: passato di verdure (200 g di riso pesata a crudo), due carote grattate con un uovo, 100 g di carne alla piastra, 150 g di insalata verde, una fetta di pane (10 g), 50 g di prosciutto crudo senza grasso e un'arancia (120 g senza buccia).

Cena: minestra con pastina (20 g di pastina pesata a crudo), verdura lessa (200 g di verdura pesata a crudo), 150 g di pesce lesso con 150 g di insalata verde, una fetta di pane (10 g) e una pera (100 g senza buccia).


Domenica

Colazione: caffè o tè senza zucchero o con saccarina e un succo d'arancia (120 g

Pranzo: minestra di riso (20 g di riso pesato a crudo), 150 g di carne ala piastra, 150 g di insalata verde, 50 g di formaggio fresco, una fetta di pane (10 g) e una gelatina d'arancia.

Cena: pasta con verdura lessa (20 g di pasta e 200 g dì verdura pesata a crudo), 150 g di pesce bollito con un po' di maionese, 100 g di insalata verde, una fetta di pane (10 g) e un'arancia (120 g senza buccia).


La dieta brucia grassi dura un mese, si possono perdere da 3 a 4 chili con un menu tra le 1200 e 1500 calorie.

 

Sponsorizzato

Scrivi commento

Commenti: 0