Il peperone, un antiossidante per ogni colore

I peperoni, rossi, gialli, verdi, dolci o piccanti, sono veri jolly per pastasciutte, torte salate, tartine e pizze golose. Ottimi gratinati al forno, ripieni o stufati con il cuscus. Il loro aroma inconfondibile e la polpa succulenta prendono per la gola. E fanno bene: sono miniere di vitamina C e antiossidanti.

Il peperone, un antiossidante per ogni colore
Peperoni rossi verdi e gialli

Il profumo del peperone arrostito mi accompagnerà per sempre. La definizione assoluta del suo profumo è: amaro.


Ti sale al naso, ti scende per la gola e si riesce a definire perfettamente la sua consistenza attraverso l'olfatto.


Con la melanzana è l'ortaggio che più mi fa sentire in vacanza. Sottolio, "ammuddicato" (piatto siciliano con pangrattato e pinoli), arrostito, frullato, fritto e, qualche volta, anche crudo.


Ma, quasi tutti, lo definiamo indigesto o lento a digerire. Si dice sia colpa della pellicina che fodera la polpa carnosa e voluttuosa.


Sì, il peperone ha una sensualità agreste, di campagna. Ha quasi le gote rosse, colorite, è sorridente e ammaliante. Il peperone per me è femmina!


Proprietà e benefici del peperone.

I peperoni sono una miniera di antiossidanti. Per questo vale sempre la pena di tagliarli a listarelle per metterli un po' dovunque, crudi nelle insalate o nel pinzimonio di aperitivo, appena scottati per condire i primi o come contorno di secondi piatti.


Crudi, tutti i peperoni sono ricchi di vitamina C. In più, il loro diverso colore identifica altri importanti antiossidanti. I peperoni gialli contengono in particolare il betacarotene, i rossi il licopene, i verdi la clorofilla. Tutti sono ricchi di minerali tra cui il potassio, molto utile in particolare con il caldo, per compensarne la perdita che si può avere con il sudore. Quindi sono rimineralizzanti e possono aiutare la pelle.


I peperoni sono poco digeribili?

Quelli molto piccanti sì, gli altri solo per alcune persone particolarmente sensibili al loro forte sapore.

Gli effetti spiacevoli diminuiscono se si spelano e si puliscono con cura dai filamenti bianchi interni.


Come si fa a togliere la pelle?

Basta scottarli mettendoli su una retina sul fuoco oppure al microonde. Se si devono grigliare, è meglio

spellarli dopo la cottura, così cuociono meglio, rimangono protetti. E quando si spellano si tolgono anche le eventuali bruciature nere, dannose per la salute.


Piccanti fanno bene?

I cibi piccanti hanno un effetto antinfiammatorio e si possono usare come insaporitori al posto del sale, a vantaggio di chi ha problemi di pressione alta e ritenzione idrica.

Ricette gustose con peperoni

Pasta con peperoni, agrumi ed erba cipollina

Preparazione: 25 minuti \ Calorie porzione: 400 \ Dosi per 4 persone \ Esecuzione: facilissima.

Ingredienti:

320 g di pasta corta

2 peperoni rossi

1 limone

1 arancia

1 spicchio d'aglio

20 g di erba cipollina

olio extravergine di oliva

sale

Preparazione:

Lava i peperoni, asciugali, pelali, elimina I picciolo e dividili in falde. Elimina i semi i filamenti interni e riducili a tocchetti. ! Trasferiscili in una terrina, spremi gli agrumi,

filtra il succo e versalo sui peperoni. Unisci lo spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato, 4-5 cucchiai di olio e una presa di sale e lasciali marinare per 20 minuti.

3 Porta abbondante acqua a ebollizione, aggiungi una manciata di sale grosso e cuoci la pasta. Scolala molto al dente, versala nella terrina con i peperoni privati dell'aglio. Mescola e lasciala intiepidire. Unisci l'erba cipollina tagliuzzata con una forbice e porta in tavola.

 

Cuscus con stufato di peperoni e verdure

Preparazione: 55 minuti / Calorie /porzione: 330 / Dosi per 4 persone  

Ingredienti:

200 g di cuscus

2 peperoni rossi

2 peperoni gialli

2 zucchine

1 zucchina chiara

2 carote

300 g di passata di pomodoro

1 cucchiaino colmo di paprica dolce

1 cipolla bianca

1 mazzetto di coriandolo

olio extravergine di oliva

sale

Preparazione:

Porta a ebollizione 3 di di acqua con una presa di sale e 2 cucchiai di olio, versala sul cuscus posto in una ciotola e lascialo riposare coperto per 20 minuti. Riduci a falde i peperoni. Taglia le zucchine a spicchi e poi a tronchetti, pela le carote e tagliale come le zucchine.

Scalda 4 cucchiai di olio in una casseruola, fai stufare la cipolla ridotta in purea nel mixer per 10 minuti.

Unisci la passata di pomodoro, la paprica e le verdure, regola di sale e cuoci su fiamma bassa, coperto, per 25 minuti. Lascia intiepidire lo stufato e servilo con il cuscus sgranato con una forchetta e le foglie di coriandolo spezzettate.

 

Mousse per l'aperitivo.

Arrostisci i peperoni, chiudili in un sacchetto e dopo qualche minuto elimina la pellicina che si staccherà facilmente. Frulla in un mixer peperoni, basilico, polpa di lime, zenzero fresco, panna e olio. Otterrai una mousse da servire con pane tostato, per un aperitivo davvero gustoso.

 

Peperoni con ripieno Veg.

Pratica un taglio sulla capoccia del peperone, puliscilo da semini e filamenti, riempilo, richiudilo e inforna a 180° per 20 minuti. I classici sono al riso. Io consiglio mollica di pane, prezzemolo, formaggio, capperi, basilico e menta, uvetta, pinoli tostati e olio.

 

Monoporzioni con ricotta.

Riduci il peperone a listarelle e passalo in tegame con un po' di aceto, zucchero, menta e mollica di pane finché appassisce bene. In una terrina manteca della ricotta di pecora con un po' di olio e un cucchiaio di miele, sale grosso e peperoncino fresco. Fai delle monoporzioni con la ricotta, i peperoni e un po' del loro sugo.

 

Peperoni fritti.

Sbatti i tuorli di uovo e mescolali con acqua ghiacciata e poi farina fino a ottenere una pastella densa.

Immergi i peperoni e friggili in olio caldo.

 


Scrivi commento

Commenti: 0