Castagne: proprietà e benefici

Castagne: proprietà e benefici
Castagne

Siamo in piena raccolta nei castagneti di questo "frutto" autunnale, buono, nutriente e digeribile, oltre che biologico, perché l'albero non è trattato con veleni chimici ma è soggetto a buone pratiche colturali, che lo difendono dagli attacchi dei parassiti.


Le castagne sono ricche di fruttosio, uno zucchero prontamente utilizzabile dall'organismo, e di amido, che, cedendo più lentamente energia, mantiene costante il livello di zuccheri nel sangue e determina senso di sazietà per diverse ore. 

Castagne: calorie e proprietà nutrizionali

Le castagne sono ricche di proprietà, aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo.


Il contenuto calorico delle castagne crude è significativo: 160  Kilocalorie per 100 grammi, ma varia sensibilmente secondo il metodo di cottura: le caldarroste apportano 200 kilocalorie, mentre le castagne bollite ne forniscono 120.

Le castagne contengono poche proteine, ma di buona qualità.


Anche i grassi sono in piccola quantità, ma da prendere in considerazione perché polinsaturi e molto simili a quelli contenuti nelle noci.

In più le castagne apportano fitosteroli, sostanze in grado di ridurre l'assorbimento intestinale del colesterolo.


L'associazione di grassi benefici e fitosteroli è importante per la protezione di cuore e arterie. Inoltre le castagne sono ricche di sali minerali, soprattutto potassio e calcio.


Forniscono 7 grammi di fibre vegetali ogni 100 grammi, utili per regolarizzare le funzioni intestinali: se non si esagera con la quantità, che potrebbe essere causa di spiacevoli gonfiori.

È bene comunque utilizzare le castagne come spuntino, evitando di consumare nello stesso pasto altri alimenti ricchi di carboidrati, come pane, pasta o patate.

Le varietà di castagne

L'Italia offre più di trecento varietà di castagne, divise in due grandi famiglie: i marroni, grossi, squadrati e con il guscio chiaro; e le castagne comuni, più piccole, scure, più economiche ma egualmente buone.

 

Quando le acquistiamo, il frutto deve essere con la buccia integra e senza macchia. La presenza di forellini indica un attacco di insetti.

 

Esiste un vecchio metodo per verificare la bontà delle castagne: si immergono in acqua per un'oretta. Le castagne "grulle", cioè quelle che galleggiano, non sono buone.

 


Commenti: 0