Dieta della nervosa

Sei una persona nervosa, preoccupata per gli altri ed introversa, per questa ragione a volte consoli la tua solitudine con il cibo anche se non hai fame. Sei capace di mangiare una tavoletta di cioccolata intera se qualcosa ti preoccupa, o farti una scorpacciata di sera, restando sola a casa.

Dieta della nervosa

È in questi periodi di crisi che aumenti di peso e vederti più grassa ti deprime.

Tranquilla!

 

Cerchiamo di distruggere il circolo "nervosismo - cibo - nervosismo".

 

Nel tuo caso, esercizi come lo yoga, il tai chi o il rilassamento ti aiuteranno a trovare la tranquillità che cerchi.

 

La tua dieta.

Tieni sempre in casa qualche spuntino con poche calorie come carote, sedano, mele o pomodori.

 

Ti aiuteranno a calmare la fame più di un panino o una fetta di insaccati.

 

Le infusioni di valeriana, di mela o di passiflora sono ottimi rilassanti naturali.

 

Mangia latticini scremati, dato che il loro alto contenuto di magnesio ti faciliterà il rilassamento e il sonno.

 

Le verdure fresche o cotte, la carne, il pesce, i frutti di mare cotti e i legumi ti faranno perdere peso.

 

Fai cinque pasti al giorno, mangia ogni tre ore, lascia parte della colazione a metà mattina e il dolce del pranzo alla merenda del pomeriggio.

Dieta della nervosa menu settimanale

durata: 15 giorni

perdita peso: 2 chili

calorie: 1.500

 

LUNEDÌ

Colazione: 40 g di cereali. Un bicchiere di latte. 150 g di ananas.

Pranzo: Insalata di lattuga, pomodori, cipolla e 5 olive. 150 g di vitella. Una pera.

Cena: Crema di champignon. 150 g di merluzzo. Uno yogurt.

 

MARTEDÌ

Colazione: Caffè o té. Mezzo bicchiere di latte scremato. Due fette tostate con burro light e miele.

Pranzo: Insalata di pasta e verdure. Due seppie alla griglia con aglio e prezzemolo. Un'arancia.

Cena: Insalata di pomodori e cipolla fresca, frittata alle erbette. Una banana piccola.

 

MERCOLEDÌ

Colazione: Caffè o té. Succo d'arancia. Due biscotti e 40 g di formaggio fresco.

Pranzo: Insalata di scarola, cicoria e carote. 150 g di coniglio lesso. Crema pasticciera.

Cena: Crema di verdure. 50 g di prosciutto cotto. Un "pan tostato".

 

GIOVEDÌ

Colazione: 40 g di cereali. Un bicchiere di latte. 3 noci.

Pranzo: Indivia con 40 g di Roquefort. 100 g di fegato alla griglia. Due fichi secchi.

Cena: Insalata di frutta mista. Due yogurt scremati.

 

VENERDÌ

Colazione: Caffè o té. Tre gallette integrali di fibra. Succo di pompelmo.

Pranzo: Insalata di lenticchie con pomodoro crudo. 100 g di salmone. Una mela cotta.

Cena: Crema di spinaci. 100 g di formaggio fresco. Un kiwi.

 

SABATO

Colazione: Caffè o latte. 2 fette di pane tostato con marmellata light.

Pranzo: 100 g di maccheroni al pomodoro. 20 g di parmigiano. 100 g di rognoni alla griglia.

Cena: Insalata di crescione, mais dolce e peperone lesso. 20 g di rana pescatrice alla griglia, un frutto. 

 

DOMENICA

Colazione: Succo d'arancia. Caffè o té. Tre gallette integrali.

Pranzo: Riso con verdure. 100 g di filetto. Due pere.

Cena: Succo di sedano e carota. 150 g di baccalà fresco al forno. 40 g di gelato.

 

Leggi anche:

Dieta dell'estroversa


Dieta della metodica


Dieta della calcolatrice