Peperone, tanta vitamina C...

Il peperone fornisce pochissime calorie (solo 22 Kcal per 100g) e questo lo fa rientrare tra gli alimenti più indicati nelle diete dimagrantiIl suo pregio maggiore sta comunque nell'abbondanza di vitamina C: ben 151 mg in un etto di peperone. Il triplo dell'arancia e quasi il doppio del kiwi!

 

Peperoni tanta vitamina C
Peperoni

Grazie poi alla presenza della capsaicina, la sostanza che da il tipico sapore piccante, il peperone stimola le secrezioni dello stomaco, facilitando la digestione.

 

Purtroppo, data la scarsa resistenza al calore di queste sostanze, le proprietà nutritive del peperone si possono sfruttare al meglio solo consumandolo crudo e scegliendolo al massimo della freschezza.

 

A questo proposito, al momento dell'acquisto i peperoni devono essere interi, sani, con la superficie liscia e lucente, leggermente vellutata, senza tagli o bruciacchiature da sole.


La polpa deve essere soda e croccante, mentre il calice e il peduncolo devono essere consistenti e ben attaccati al frutto.

Le varietà di peperoni

Esiste una varietà di peperone particolarmente pregiata, che gode della denominazione europea "IGP" (Indicazione Geografica Protetta), è il peperone di Senise (un paese collinare della Basilicata) dal frutto carnoso e croccante che, dopo l'essiccamento, è ideale per la preparazione di alcuni formaggi e salumi affumicati locali.


Le varietà di peperoni dolci da tavola sono molte, tra le più conosciute ci sono:

 

QUADRATO DI CARMAGNOLA O QUADRATO D'ASTI

peperone dolce, carnoso, grande, di colore gelo, verde o rosso; buono per l'insalata, ma perfetto anche ripieno e al forno.


LUNGO O "COR­NO DI TORO" 

peperone ideale per la peperonata, sottolio e in aceto.


TROTTOLA O "CUORE DI BUE" 

peperone dalla forma a cuore con la punta rivolta all'esterno, ottimo per tutte le preparazioni  gastronomiche.


TUMATICOT 

peperone di forma tondeggiante schiacciata ai due poli con polpa carnosa.



Scrivi commento

Commenti: 0