Spinaci: vitamine, fibre e poveri di calorie

Ricchi di antiossidanti, vitamine e fibre e poveri di calorie, gli spinaci hanno un buon contenuto di ferro, anche se non quanto si crede e soprattutto di non facile assimilazione per il nostro organismo.

Spinaci
Spinaci

Fin da piccoli siamo stati abituati ad associare gli spinaci all'idea della forza e dell'energia, visto l'effetto che avevano su Braccio di Ferro (e chissà quante volte genitori e parenti hanno preso ad esempio il simpatico personaggio per far mangiare la verdura ai bambini!).

 

In effetti, gli spinaci sono una verdura salutare e utile alla dieta, anche se non hanno il miracoloso effetto rinvigorente che vediamo nei cartoni animati.

 

In effetti, gli spinaci sono una verdura salutare e utile alla dieta, anche se non hanno il miracoloso effetto rinvigorente che vediamo nei cartoni animati.

 

Di colore verde intenso e riuniti a rosa, gli spinaci all'acquisto devono presentarsi carnosi e consistenti; la forma e le dimensioni sono molto diverse a seconda della varietà.

 

Sceglieteli con foglie ben verdi, lucide, spesse e intere, e con gambi sodi e freschi al taglio.


Preferite quelli di produzione biologica e conservateli in frigo nello scomparto delle verdure, avvolti in uno strofinaccio umido.

 

Utilizzati crudi nelle insalate, gli spinaci mantengono tutte le proprietà nutritive.

 

Una volta cotti, però, è consigliabile consumarli subito.

 

Sono coltivati soprattutto nelle regioni del nord Europa, e si raccolgono quando non è ancora cominciata la fase della fioritura. 

Gli spinaci contengono...

Fibre

Vitamine

Acido folico

Ferro, manganese, magnesio

Carotenoidi

calorie 18 kcal per 100 grammi

le varietà più diffuse in Italia 

Tra le varietà più diffuse in Italia ricordiamo il Gigante d'inverno,  con foglie   ampie, carnose e crespe; il Merlo nero, a foglia media e arricciata, il Matador, che si coltiva in primavera e il Virofly a foglie grosse di verde scuro.

 

Gli spinaci sono ricchi di acqua, fibre, vitamina C, acido folico, vitamine del gruppo B, provitamina A e vitamina E.

 

Elevato è inoltre il contenuto in sali di ferro, ma considerato che questo minerale è scarsamente utilizzabile dall’organismo.

 

Consigliamo di condire gli spinaci con succo di limone, che aiuta proprio l'assorbimento del ferro.

 

Altri minerali contenuti negli spinaci, sono il manganese e il magnesio.

Interessante inoltre la presenza di luteina e zeaxantina, fondamentali per la salute dei nostri occhi, e antiossidanti che proteggono l'organismo dai tumori.

 

Gli spinaci hanno anche proprietà anti-anemiche, depurative e leggermente lassative, grazie alla cellulosa in essi contenuta.

 

Attenzione

Gli spinaci contengono notevoli quantità di ossalati e purine, quindi devono essere prudenti nel consumarli le persone che soffrono di calcolosi o di gotta.

 


Scrivi commento

Commenti: 0